Un attacco di Anonymous oscura il sito di Beppe Grillo e rende impossibile l’accesso ad esso, Anonymous attacca Grillo e lo accusa di fascismo.

Come potete vdere nello screenshot Anonymous rivendica l’attacco effettuato al sito di Beppe Grillo, attacco sferrato a detta loro come forma di protesta contro alcune “pratiche” poco chiare che il leader del movimento 5 stelle avrebbe fatto, di preciso infatti  Anonymous Italia gli contesterebbe un modus a dir loro fascista ed autoritario con cui manda avanti la sua idea politica proprio a partire dal saluto fascista con il quale Beppe si prende beffe delle telecamere.

Oltre al saluto poi sull’articolo ufficiale stilato dagli Hacker nostrani si può leggere che non approvano suoi altri comportamenti circa la sparizione di un presunto Microscopio elettronico per il quale era partita una raccolta fondi e poi non si è saputo nulla ed anche i suoi stessi comizi ritenuti “ipocriti e pieni di menzogne“, certo non la mandano a dire… Molti grandi testate hanno scritto che Grillo avrebbe dichiarato che non è stato Anonymous, bhè in tal caso dovrebbe fare una visita al loro blog ufficiale e leggere la rivendicazione del blocco.

Ora che questo attacco sia opinabile è chiaro, infatti mi chiedo come mai Anonymous non si concentra su altro magari andando a dar fastidio a pagine ufficiali di politici che non meriterebbero niente dopo molti anni di sotterfugi… per farsi un idea è sufficiente dare un occhiata ai “segreti della casta“…

comunque qui su NonSoloApple non ci occupiamo di politica quindi lasciamo queste considerazioni ai lettori, piuttosto considero strano che un semplice attacco DDOS abbia bloccato per il giorno intero uno dei blog italiani più seguiti.

Nessun Commento

LASCIA UNA RISPOSTA