Le foto 3D potrebbero presto sbarcare sugli iPhone di Apple. La casa di Cupertino infatti sembra avere in serbo una sorpresa non da poco per gli amanti del suo brand. Inserire sui suoi smartphone una fotocamera in grado di scattare foto 3D.

Foto 3D

Apple sfrutterà una nuova tecnologia software di un suo nuovo brevetto appena depositato. Sembra che presto potremo vedere i dispositivi di Apple scattare fotografie 3D sfruttando un solo obbiettivo, grazie a questa nuova tecnologia che ha il nome di “Producing Stereoscopic Image“. Questa nuova tecnologia, se confermata, potrebbe essere il vero punto di svolta della casa di Cupertino e  diventare la killer feature del suo imminente futuro.

Dopo l’introduzione del lettore di impronte da parte della casa nel nuovo iPhone 5s, ecco che Apple è già al lavoro su un’altra nuova tecnologia (segnalata da Geekissimo) che si appresta a migliorare la qualità funzionale dei suoi iDevice. La storia della foto 3D non è così recente come molti di voi potrebbero pensare, infatti, già negli anni ’50, la fotografia streoscopica spopolava grazie ad alcune produzioni nostrane di cui possiamo andare fieri. La Duplex Super 120 (in foto sopra) infatti, prodotta interamente In Italia era in grado di scattare foto 3D sfruttando le comuni regole per realizzarle (potete trovare un articolo approfondito qui).

Apple però con questo nuovo brevetto rende possibile la realizzazione di foto 3D con un unico obbiettivo, e quindi rende realizzabile una funzione che per anni è stata “ferma” alla distanza interpupillare, o alla scomposizione del colore. Sicuramente questa novità verrà ben accolta dagli “esperti”, ma nello stesso tempo bisognerà vedere come sarà possibile per Apple nella realtà integrare una tale novità su un “semplice” iPhone o iPad. Anche la foto 3D quindi si presta ad essere sdoganata, ed ora,  aspettiamo solo che la casa scelga di produrre questa nuove tecnologia.

Nessun Commento

LASCIA UNA RISPOSTA