Una guida che vi mostra come procedere allo sblocco del bootloader su dispositivi HTC. Con le ultime nuove presentazioni della casa anche la guida per lo sblocco del bootloader deve aggiornarsi, ed ora anche lo sblocco attraverso il metodo ufficiale messo a disposizione da HTC è più semplice.

Sebbene sul sito ufficiale della casa ci siano spiegate in chiare lettere tute le procedure con tanto di dettagli e immagini che guidano passo passo, molti di coloro che per la prima volta si apprestano al modding e vogliono personalizzare il proprio dispositivo HTC, trovano delle difficoltà non da poco nel riuscire a seguire questa “classica” guida. Purtroppo infatti non vi è un unica soluzione per tutti gli smartphone Android, ma ogni casa ha il suo sblocco del bootloader e per lo stesso motivo delle sue precise procedure.

Una guida in più oltre quella ufficiale non fa certo male, e noi di Telephoneline.it cercheremo di accontentarvi spiegando nella maniera più semplice i procedimenti, i requisiti, e la guida passo passo necessari ad ottenere lo sblocco del bootloader del vostro smartphone HTC. Per fare una completa informazione brevemente vogliamo spiegare che questa guida sblocca il vostro bootloader, ma non inserisce la modalità S-Off (Security Off). La suddetta modalità permette la totale manipolazione del vostro terminale ed è utile ad installare custom ROM che vedremo in un secondo articolo.

Inoltre lo sblocco del bootloader su alcuni dispositivi HTC è possibile anche con altri tool, vedi HTC One in questo articolo. Questo sblocco è propedeutico all’installazione di successive Custom Recovery che vedremo qui successivamente.

Requisiti per lo sblocco del bootloader:

[sociallocker id=”5863″]- Registratevi e quindi create il vostro account su HTC Dev Center

– Scaricare ed installare HTC Sync (programma per gestire i contenuti del vostro smartphone)

– Scaricare ed installare Java Runtime Environment 

– Scaricare ed installare Google Android SDK

– Possedere qualsiasi modello di dispositivo Android HTC (per smartphone precedenti al 2013 installare ultimi aggiornamenti disponibili)

– Debug USB abilitato in (Impostazioni->Opzioni sviluppo-> Debug USB) vedi qui.

– Modalità avvio veloce disabilitata (Impostazioni->Alimentazione->Fastboot mode).

– Scaricare Fastboot Binary per Windows – Mac OSX – Linux

–  (Solo Windows) Scaricare il pacchetto “Android” utile allo sblocco da questo link

– (Mac OSX Linux) Scaricare il pacchetto “Android 4” Utile allo sblocco da qui [/sociallocker]

Guida per effettuare lo sblocco del bootloader

– Una volta installati tutti i programmi e driver necessari, come indicato nei requisiti, ed effettuato l’accesso sul portale di HTC Dev, potrete cliccare su “Unlock Bootloader” ed accettare i termini di servizio richiesti, inserendo le due spunte necessarie a proseguire.

– Una volta fatto, cominceranno ad apparirvi le prime istruzioni utili su come mettere in modalità Fastboot mode il vostro smartphone HTC. Per farlo vi basterà togliere la batteria al telefono, e quindi premere e tenere premuto Volume giù + tasto accensione.

– Dal menù Fastboot potrete vedere lo stato del telefono, e quindi potrete selezionare navigando con i tasti volume e scegliendo con il tasto accensione la voce “Fastboot” (voce che dovrebbe essere già selezionata di default).

– A questo punto sarete entrati in fastboot mode, e quindi potrete collegare il vostro smartphone al vostro computer.

– Ora vi servirà creare una cartella nella quale andrete ad inserire tre file necessari al funzionamento dello sblocco del vostro smartphone HTC. La procedura cambia a seconda del sistema operativo e le vediamo di seguito:

  • Windows: potete tranquillamente scaricare questi file già pronti in un pacchetto “Android” dai programmi indicati sopra nel paragrafo “Requisiti”. Ora aprite una finestra di comando direttamente dalla cartella appena creata (andate su File->apri prompt dei comandi) e quindi digitate questa stringa “fastboot oem get_identifier_token” (senza virgolette) e date invio.

  • Mac OSX: su Mac dovete scaricare il file “Fastboot binary” insieme al pacchetto “Android 4” per Mac. Da “Android4” estraete il contenuto. Da dentro la cartella “Android->MAC” copiate ed incollate i due file all’interno su una cartella nuova sul desktop che chiamerete”fastboot”. Fate lo stesso con il contenuto del file “Fastboot-mac” e copiatelo nella nuova cartella. Ora aprite l’applicazione terminale (digitate la password invisibile) e inserite la stringa cambiando le parti con XX con i dati del vostro Mac “cd /volumes/XX/Users/XX/Desktop/fastboot” (senza virgolette) e date invio. Successivamente copiate questa stringa “./fastboot oem get_identifier_token” (senza virgolette).

  • Linux: Su Linux il procedimento è il medesimo che si usa per Mac. Assicuratevi di scaricare il file necessario Fastboot Binary per Linux ed anche il pacchetto “Android 4” . Quindi create una cartella chiamata “fastboot” sul desktop, ed inserite al suo interno il file estratto da Fastboot Binary e i due file che si trovano in “Android4->Android->Linux” Aprite il programma terminale e digitate il percorso e dopo aver dato invio copiate ed incollate la seguente stringa “./fastboot oem get_identifier_token” (senza virgolette). 

– Una volta che avrete fatto tutto bene a seconda del rispettivo sistema operativo, il risultato che otterrete sarà una stringa alfanumerica composta da diversi caratteri. Voi non dovrete far altro che copiarla, comprendendo le voci ” Identifier Token Start” e “Identifier Token End“. Ricordate di non chiudere ancora il Prompt o terminale dei comandi.

Esempio:

Cattura2

– Ora incollate questa stringa nello Step 7 disponibile a questa pagina del Dev center e cliccate il tasto “Submit“.

– Adesso attendete qualche minuto e controllate la vostra posta elettronica. Avrete ricevuto una e-mail dove dovrete confermare lo sblocco del bootloader. Per farlo, dovrete scaricare l’allegato contenuto nella mail, e quindi cliccare sul link di conferma.

– Ora prendete il file che avete appena scaricato chiamato Unlock_code.bin ed inseritelo nella cartella precedentemente creata sul vostro desktop.

– A questo punto dal prompt dei comandi o terminale che avevate lasciato aperto, vi basterà copiare ed incollare la seguente stringa di comando e dare invio “fastboot flash unlocktoken Unlock_code.bin” , ricordate che per Mac e Linux è necessario applicare prima del comando il “punto più slash (./)”.

– Se tutto è andato a buon fine, dopo una breve pausa per permettere al programma di procedere allo sblocco, sullo schermo del vostro dispositivo HTC vedrete una schermata che vi avvisa dello sblocco avvenuto con tanto di lucchetto sbloccato.

A questo punto potete farvi i complimenti. Siete riusciti a sbloccare il bootloader del vostro dispositivo HTC.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA