Il nuovo sistema operativo Microsoft è stato svelato. Windows 10 mostra tutte le sue potenzialità. Vediamo le novità e come scaricare e provare questo nuovo prodotto Microsoft. Una delle software house più diffuse e conosciuta al mondo, rinnova il suo sistema operativo. Windows 10 arriverà presto sugli scaffali e in molti computer in tutto il globo, e si appresta ad essere il primo vero ed innovativo sistema operativo che rappresenta l’interfaccia della tecnologia di nuova generazione.

Microsoft non tarda a mostrare i “denti” e lo fa in grande stile, accontentando tutti coloro che aspettavano da tempo la fusione tra mondo mobile e mondo desktop. La rivoluzione/evoluzione del brand, cominciata con la presentazione di un primo Windows 8, ha proseguito e sviluppato un concetto di sistema operativo unico e universale, in grado di essere l’interfaccia di qualsiasi dispositivo.

La presentazione di Windows 10

Windows 10 è stato presentato ieri pomeriggio (ora italiana), ed ha subito colpito l’interesse di milioni di persone, dato i molti rumors circolati in rete nelle ultime settimane. Inizialmente denominato dai leakers come Windows 9, o semplicemente Windows, il sistema è stato invece battezzato con cifra tonda dallo stesso Joe Belfiore, che in un video (a fine articolo) spiega in semplici parole quali sono le reali novità.

Sicuramente, ciò che Microsoft cerca di fare e sembra esserci riuscita prima del tempo, (almeno secondo delle stime e ricerche personali) è quella di creare un sistema operativo unico, che a differenza dei concorrenti (vedi Apple) permette di essere fulcro di qualsiasi dispositivo mobile o desktop. Secondo gli stessi sviluppatori infatti, il nuovo Windows 10 sarebbe capace di “girare” allo stesso modo su schermi piccoli da 4 pollici, come su schermi desktop da 27, ed essere totalmente e senza difficoltà manovrato tramite mouse, trackpad o touchscreen.

Il download di Windows 10

Windows 10 è disponibile al download in maniera gratuita, in forma in Technical Preview, in modo da essere disponibile per tutti coloro che vogliono partecipare al programma di Microsoft, utile a testare il nuovo gioiellino della casa. Mossa astuta ed allo stesso tempo utile a diffondere il nuovo sistema. Naturalmente lo stesso Belfiore specifica che il nuovo Windows è ancora in fase preview, e quindi c’è ancora da lavorare per migliorarlo, ma a giudicare dalle prime feature introdotte, c’è da dire che stavolta Microsoft potrebbe davvero aver colto il segno.

Grafica sempre più in stile Metro, ed un utilizzo davvero intuitivo e sempre più ben equilibrato, trova spazio in un sistema che si rivela un ottima ed intuitiva evoluzione, forse più di quanto ci si potesse aspettare. Se siete curiosi e pratici dell’argomento, ed avete un secondo PC dove potete provarlo, vi basterà cliccare “mi piace”, fare “+1” o seguirci su Twitter per collegarvi alla pagina ufficiale ed effettuare il download per provare il nuovo Windows.

 [sociallocker id=”6455″]Link alla pagina ufficiale [/sociallocker]

Le feature e novità di Windows 10

Per coloro che già utilizzano Windows 8.1, il sistema si presenterà come una sorta di miglioramento grazie all’aggiunta di diverse funzioni che possono essere definirsi evoluzione. La divisione del schermo ad esempio, già introdotta nella visuale Start in Windows 8.1 viene ripresentata anche in Windows 10, ma con una maggiore flessibilità ed immediatezza grazie al pulsante “task switch” dedicato. La visuale Start (pannello metro) è del tutto sparita, e lascia spazio ad un barra (pulsante) più classica, che però integra applicazioni in stile Metro.

Le stesse app ora sono fulcro dell’utilizzo, e vengono del tutto riproposte sulla barra delle applicazioni (almeno a giudicare dalle prime immagini). Insomma, uno studio approfondito sulla reale fruibilità del sistema operativo di Microsoft, che riduce il nuovo Windows a qualcosa che evolve la stessa idea di sistema operativo, grazie ad una possibilità di utilizzo universale.

La sfida tra Apple e Microsoft continua

Sicuramente siamo curiosi di provarlo, e pensiamo davvero che Microsoft con questa nuova release si sia in un certo modo distinta per coraggio e innovazione. Dopo anni di visioni “classiche” dove il marchio Microsoft è stato di massa ma poco innovativo, ora in poco tempo la casa è stata capace di ribaltare le cose, e presentarsi come la software house che nonostante la sua portata riesce ad avere parecchio coraggio, e inventare sistemi innovativi come questo Windows 10.

Se Apple ed il suo CEO affermano dopo aver presentato Apple Watch:

“Ad ogni device un suo sistema operativo” (Tim Cock)

Microsoft è chiaro che pensa tutto il contrario e senza utilizzare mezze parole dichiara

“Un unico sistema operativo per tutti i device”

Alla fine la rivalità continua anche nelle strategie, e solo il mercato, la diffusione, ed il reale utilizzo quotidiano, ci potranno dire chi vincerà questa ennesima sfida tecnologica, che sempre più ci vede coinvolti nella vita quotidiana. E voi cosa scegliereste? Un sistema unico su tutti i vostri dispositivi, oppure tanti sistemi su device diversi? Al cliente finale la scelta. Di seguito il video di Joe Belfiore e la presentazione ufficiale di Windows 10.

5 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA