Backup Android

Ecco la migliore soluzione per effettuare il backup del vostro smartphone Android senza root. Una guida che vi mostra come poter ottenere il backup completo del telefono, attraverso l’uso di un’applicazione ed un programma per il vostro computer. Il salvataggio del backup di Android è una funzionalità che da tempo fa discutere gli amanti del sistema operativo. Seppure il sistema é sicuramente uno dei più personalizzabili, proprio in questo senso, cercare di effettuare un backup completo dei dati dello smartphone non è cosa semplice.

A differenza di altre marche e sistemi operativi mobili, vedi iOS di Apple, Android non permette nativamente “in maniera semplificata” la realizzazione di un backup completo che sia in grado conservare foto, musica, contatti, applicazioni, ma soprattutto i dati delle stesse app.

Il backup su Android

Se infatti ci è possibile in maniera piuttosto semplice, salvare parte di questi contenuti citati attraverso il nostro account Google, riuscire a salvare tutto in maniera completa compresi i dati delle applicazioni stesse, è una cosa che si deve fare a parte, in quanto il sistema di backup automatico previsto da Google non permette il salvataggio completo di tutti i dati del telefono.

I motivi sono abbastanza semplici da comprendere. Sebbene Google è il proprietario del sistema Android, esso, quando viene personalizzato dalle rispettive case produttrici degli smartphone, viene in parte modificato, e se in alcuni casi le stesse case provvedono a creare un sistema di backup apposito per i propri modelli (vedi Kies per Samsung), altre non lo fanno, e lasciano l’utente inesperto senza un sistema unico ed ufficiale, che possa aiutare a conservare i propri dati.

La soluzione alla questione backup di Android

Per poter quindi ovviare a questo “problema” e riuscire ad effettuare un backup completo, che possa anche offrire funzionalità avanzate come il cloud storage, dobbiamo per forza di cose rivolgere la nostra attenzione a programmi ed applicazioni creati da altri sviluppatori, che ci permetteranno di conservare i nostri dati.

Sebbene ci sono diverse applicazioni sul rispettivo Store che permettono un backup completo, sono davvero poche quelle che permettono di farlo senza ricorrere all’uso dei permessi di root, ed in questo articolo vedremo proprio come poter eseguire il backup utilizzando l’unica applicazione *disponibile per tutti gli smartphone Android che permette di poter eseguire in completezza ed online la conservazione di tutti i dati del nostro smartphone, senza ricorrere al root, stiamo parlando di Helium. (*Per alcuni modelli Sony, Motorola e l’ultimo Android L gli sviluppatori avvisano della possibile non compatibilità totale).

Creare il backup con Helium

Per far comprendere i passaggi che di seguito andremo a spiegarvi, possiamo brevemente riassumere in poche righe quello che andremo a fare. In breve installeremo sul nostro computer (qualsiasi sistema operativo usiamo Mac OSX, Windows o Linux) il programma desktop di Helium, nel frattempo, scaricheremo la versione Free o Premium dell’applicazione Helium dallo store di Google e quindi poi procederemo con il vero e proprio backup.

Il programma desktop e la relativa connessione, si farà necessario per evitare di ottenere i permessi di root sul terminale Android di cui ci interessa effettuare il backup, un piccolo prezzo da pagare che dilungherà di qualche minuto l’operazione, ma che permette di conservare l’eventuale garanzia senza nessun problema.

Requisiti per effettuare il backup

[sociallocker id=”5863″]Programma Helium per il computer (trovate il link per il vostro sistema sulla pagina di download).

Helium - App Sync and Backup
Helium (Premium)
Developer: ClockworkMod
Price: 3,71 €

Driver ADB USB installabili con PDANet (per utenti Windows). [/sociallocker]

Guida per il backup

  1. Installate i driver ADB USB (utenti Windows).
  2. Installate ed avviate il programma Helium sul vostro computer.
  3. Scaricate ed installate anche l’applicazione di Helium sul vostro smartphone Android.
  4. Attivate il Debug USB sul vostro smartphone (qui la guida per farlo).
  5. Ora aprite l’applicazione sul vostro smartphone, e quindi collegate lo stesso al vostro computer, attendete che venga riconosciuto dal programma.
  6. Una volta che il telefono è stato riconosciuto potete scollegare lo smartphone (se non avviene assicuratevi di aver installato i driver ADB USB e di aver attivato il debug USB. In alcuni modelli sotto la voce impostazioni->connessioni USB inserire la spunta a PTP e non MTP).
  7. Ora dall’applicazione possiamo decidere in libertà come procedere grazie all’interfaccia guidata.
  8. Selezioniamo le applicazioni da conservare, scegliamo la memoria dove verrà conservato il backup e quindi avviamo (nella versione Premium di Helium, si ha la possibilità di scegliere anche il cloud storage come destinazione Google Drive, Dropbox, Box).

Attendete che il backup abbia termine. La durata dipende dalla quantità di dati che stiamo conservando. Se utilizziamo un servizio di cloud storage il tempo dipende anche dalla qualità della connessione. (E’ consigliabile nel caso utilizzare la connessione WiFi per non gravare sul consumo dati mobili).

Recuperare e ripristinare il backup

Dopo un ripristino, per recuperare successivamente il backup che abbiamo creato in precedenza, ci basterà eseguire questi semplici passaggi:

  1. Scarichiamo l’applicazione Helium dallo store
  2. Apriamo l’applicazione appen ainstallata e clicchiamo su Ripristino e sincronizzazione.
  3. Scegliamo il servizio o memoria dove abbiamo salvato il backup (memoria interna, Scheda SD o servizio Cloud).
  4. Selezioniamo le applicazioni che vogliamo recuperare e quindi scegliamo Ripristina.

Come avrete capito Helium è sicuramente una delle migliori e più efficaci soluzioni per effettuare un backup completo. L’applicazione, unita all’uso del Helium desktop, ci permette anche di salvare il nostro backup online su un qualsiasi servizio di cloud storage a scelta tra Google Drive, Dropbox o Box. Inoltre, grazie ad Helium, possiamo evitare il root e quindi avere il telefono non modificato nei suoi permessi. Un’applicazione davvero utile e per ora unica, che sicuramente sarà la soluzione definitiva per effettuare il backup del vostro smartphone Android.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA