VrootNGM

Come ottenere i permessi di root su NGM Forward Shake, smartphone Dual-SIM dal prezzo contenuto. Una guida che vi permetterà di ottenere i massimi privilegi sul dispositivo NGM. Anche in passato ci siamo trovati a redarre guide per ottenere privilegi di root o installare ROM sugli smartphone NGM. Il brand, dopo la “svolta” ad Android, è riuscito a sviluppare una serie di smartphone capaci di inserire nel mercato qualità ad ottimi prezzi.

La casa ha saputo mostrare in questi anni come è possibile unire la qualità del prodotto a prezzi convenienti. Smartphone come NGM Forward Prime, di cui abbiamo scritto alcune guide, o altri modelli, hanno saputo stupire per caratteristiche ed anche per convenienza, ed hanno conquistato nel tempo un’ottima fetta di mercato.

Oggi vi parliamo proprio di un altro di questi device dell’azienda, NGM Forward Shake. Lo smartphone rappresenta la fascia entry level di NGM, e come è logico pensare, possiede caratteristiche annesse, ma stupisce per lo sforzo protratto dalla casa di inserire una fotocamera da ben 8 Mpx sullo stesso, peculiarità di rilievo, considerando il prezzo dello smartphone. In questo articolo però, non vogliamo parlare delle qualità tecniche, ma vogliamo spiegarvi come potete riuscire ad ottenere i permessi di root per il dispositivo.

La procedura sarà semplice da portare a termine, grazie ad un tool chiamato VRoot. Il programma permette, attraverso la connessione dello smartphone al PC, di ottenere i privilegi di root in poco tempo. La pecca di questo metodo (unico che sembri funzionante su segnalazione dal forum Androidiani) è quella della lingua del programma, cinese, e del fatto che l’applicazione per la gestione dei permessi non sia il “classico” SuperSU, ma un SuperUser in lingua cinese, funzionante, ma non troppo comprensibile, sostituibile in seguito.

Per la lingua fortunatamente siamo riusciti a trovare una versione Inglese del programma (iRoot), la quale possiede le medesime caratteristiche ma è completamente tradotta in Inglese, mentre per la questione Super User invece, a breve pubblicheremo una guida per spiegare come poter sostituire l’app originale del tool con la più comune SuperSU.

Detto questo, la procedura comunque funziona, non è stata testata personalmente da noi, ma possiamo riportarvi comunque i requisiti, la guida passo passo ed i link per il download del necessario ad ottenere i permessi di root. Come sempre vi ricordo che né io né TelephoneLine.it ci assumiamo responsabilità su eventuali malfunzionamenti, procedete a vostro rischio.

Requisiti per il root di NGM Foward Shake

[sociallocker id=”5863″]

Guida per il root di NGM Forward Shake

  1. Scaricate ed installate sul vostro PC Windows il tool per il root.
  2. Scaricate ed installate i driver per l’NGM.
  3. Verificate che sul vostro NGM Forward Shake sia abilitata la funzione Debug USB (seguite la guida linkata nei requisiti).
  4. Aprite il programma sul vostro PC e quindi collegate lo smartphone al computer.
  5. Attendete qualche secondo e  il caricamento e successivamente cliccate sul pulsante verde “Root“.
  6. Attendete che il vostro Forward Shake si riavvi e successivamente scollegate.
  7. Ora sul telefono noterete una nuova applicazione (SuperUser ) cinese apritela e permettete l’accesso di root.

Come avrete inteso la procedura non è particolarmente complicata, seppure ci sono delle difficoltà legate alla traduzione della lingua, e all’installazione di un gestore dei permessi diverso. Come detto, in seguito, provvederemo a scrivere una guida per spiegarvi come sostituirlo, per ora godetevi i vostri permessi di root anche su NGM Forward Shake.

3 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA