Google lavora in grande segreto a dei progetti di nuovi dispositivi hardware ed investe quasi 120 milioni di dollari per ampliare la sua “roccaforte” a Mountain View.

Sembra una notizia da film di controspionaggio industriale ma non c’è molto da meravigliarsi del fatto che grandi case produttrici abbiano progetti ritenuti top secret, basti pensare ai molti interessi economici che girano intorno a queste per capirne la veridicità, e quando trapelano on line delle notizie a riguardo ci possono far capire quanta aspettativa ci sia intorno alle nuove produzioni.

Questa volta è il caso di Google che a quanto pare sta lavorando ad un tipo di dispositivo capace di comunicare in streaming via WiFi musica video e altro e che sembra destinato quasi a sconvolgere il mercato, il nome del progetto sembra essere “@home” e la notizia coincide con il fatto che Google forse alla luce del grande successo che ormai da tempo sta avendo ha deciso di investire ben 120 milioni di $ per l’ampliamento del suo quartier generale sito a Mountain View ed in esso la creazione di nuove modalità di sviluppo e ricerca con un area dedicata chiamata “Google Experience Center” una sorta di museo dove pianificare “idee visionarie” insomma incredibile vero? chissà cosa ci serberà ancora grande “G”.

Fonte AndroidAuthority

Nessun Commento

LASCIA UNA RISPOSTA